Skip to content

Fisiologia della comunicazione

La comunicazione è il fondamento della vita

Ogni sistema fisico esistente nell’universo scambia Energia costantemente.

Lo scambio di Energia è legato al principio per cui nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma: infatti l’Informazione, che è il fondamento dell’Energia, informando trasforma, ovvero dando Energia a un sistema, il sistema stesso modifica la sua attività interna e ridà Energia.

Ciò permette un equilibrio dinamico tra i sistemi e l’evoluzione dell’universo.

 Il cervello umano è un sistema fisico perfetto che fin dalla nascita scambia costantemente Energia con l’ambiente, ovvero comunica con l’ambiente.

Gli organi di senso sono trasduttori delle varie forme di Energia che l’ambiente invia al cervello, il quale, modulato da queste forme di Energia, produce emozioni, razionalità, creatività, coscienza.

La qualità dell’Informazione, ovvero delle varie forme di Energia, determina la qualità della coscienza. La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo rappresenta una summa dei fondamenti qualitativi informazionali che devono guidare la comunicazione, onde favorire lo sviluppo di una coscienza fondata, incentrata e determinata da tali valori.

La comunicazione nel rispetto dei diritti umani mette in comune tutte quelle informazioni che esaltano la dignità, come valore assoluto della vita di ogni essere umano della Terra; la libertà, come ricerca di conoscenza continua di sé e dell’ambiente circostante, per cui la libertà è direttamente proporzionale al grado di conoscenza e coscienza raggiunto; la giustizia, fondata sulla conoscenza, come parametro che permette all’individuo di comunicare nel rispetto dei valori che riconosce a sé stesso e di conseguenza agli altri.

 La comunicazione è dunque il presupposto essenziale della vita in tutte le sue infinite forme.

 

Campi di applicazione della Neuropsicofisiologia

Invia un messaggio e ti ricontatteremo